In base alle disposizioni delle nuove normative Covid-19, i corsi e gli incontri sono attivi e seguono le normative igenico sanitarie dettate.

Nel rispetto delle normative siamo ad informarvi quanto segue:

  1. Gli ambienti e le attrezzature verranno interamente sanificati con prodotti certificati per la prevenzione da qualsiasi virus.
  2. La sanificazione avverrà quotidianamente al termine di ogni lezione.
  3. Sarà obbligatorio lavarsi le mani prima è dopo l’attività.
  4. Qualsiasi persona che manifesti sintomi da raffreddamento o febbre non potrà accedere al centro.
  5. Non potranno al momento essere utilizzati spazi per cambiarsi per cui dovrete venire già cambiati.
  6. L’utilizzo dei tappetini comuni è attualmente vietato, quindi è necessario che ognuno porti il proprio con eventuali asciugamani o cuscini.
  7. Ad ogni persona verrà dedicato uno spazio necessario e la distanza di almeno 2 mt dagli altri partecipanti.
  8. Non sarà obbligatorio l’uso della mascherina durante l’attività fisica. Tuttavia dovrete esserne muniti sia all’ingresso che all’uscita.
  9. Le lezioni relative ai corsi ed i trattamenti individuali saranno solo ed esclusivamente su appuntamento, le entrate e le uscite verranno gestite in maniera scaglionata.

 

GINNASTICA POSTURALE E PILATES
Docente: Enrica Rizzo
Contatto: 393.4417679

 

Lunedi e Mercoledi (Spazio Zohar Marina di Cecina)
dalle 16:00 alle 17:00

(si prega di arrivare 5 minuti prima dell’inizio dell’attività)

SOUL SPENSION
sospensione posturale per allungare, alleggerire, rilassare e “ri-Posare” il corpo.


con Dott.ssa Veronica Orazzini
329.7069314

Mercoledi (Centro Zohar Palazzo al Ponte)
dalle 09:00 alle 10:00

(si prega di arrivare 5 minuti prima dell’inizio dell’attività)

QI GONG e TAI CHI
Docente: Valter Stefanini
Contatto:338.3685477

 

 

Lunedi (Spazio Zohar Marina di Cecina)
dalle 19:00 alle 20:30

(si prega di arrivare 5 minuti prima dell’inizio dell’attività)

Piccola officina del sè – Attività per bambini

 

C’è un aspetto molto importante che spesso tralasciamo nell’ideare progetti o percorsi formativi rivolti al mondo dell’infanzia e della pre- adolescenza, ossia quanto possa essere divertente e auto-formativo condividere le proprie scoperte emotive, mentali e corporee, in assenza di giudizio, controllo o competizione. In poche parole di quanto sia importante provare almeno una volta a partecipare ad un vero laboratorio di crescita divergente come il teatro.

“Io mi sento foglia, vento ed acquazzone.. e tu?
Io pentola a pressione , caffettiera, esplosione!
Ma se tocco una stella si accende la notte?
Se tocchi una stella diventi la notte..”

Piccola Officina” nasce con e per i bambini. Nasce per le loro segrete sostanze e domande . E’ una casa per l’immaginario poetico ed emozionale del corpo e del bambino e aiuta a liberare e riconoscere energie e forze creative latenti, non ancora espresse e direzionate o in cerca di contenitori più interessanti a cui aderire.
Perché il teatro e’uno spazio dove tutto può essere e divenire, un luogo speciale per far funzionare anche l’impossibile.
Per far funzionare anche te.

Chiara Pistoia

Mi occupo di studio e ricerca psico- corporea personale e dei sistemi, dello sviluppo dei potenziali vitali sociali attivi od inattivi, attraverso il mezzo artistico ( arte attiva e immaginativa del corpo, della voce, della parola, delle emozioni e dei vissuti personali e collettivi ).
Al centro del mio interesse particolare è’ la difesa della biodiversità in tutti i suoi aspetti e della capacità espressa o inespressa di evoluzione dei sistemi ( vitali, personali, sociali, culturali, educativi, filosofici).

Sono attrice, facilitatrice non violenta e ricercatrice stabile nella compagnia Animali Celesti Teatro d’Arte Civile fondata con Alessandro Garzella nel 2008 (dopo 15 anni di lavoro come attrice del teatro stabile per l’infanzia Fondazione Sipario Toscana di Cascina ).
Dal 2015 sono parte di Geometria delle Nuvole, un claud di artisti, filosofi ed educatori indipendenti che attraverso la ricerca sui linguaggi dell’inconscio e del rapporto tra realtà, natura e alterita’, pongono l’educazione affettiva e sentimentale al centro della loro indagine e produzione d’arte. Sono educatrice teatrale nelle scuole di ogni grado e ho una piccola compagnia di bambini e bambine con cui conduco la mia ricerca sullo sviluppo dei potenziali del se’ individuale e collettivo attraverso l’arte .

Mi occupo di quella fetta di teatro non “ integrato, anomalo” che è’ il teatro d’arte per l’infanzia e i giovani. Il mio è’ uno studio e una ricerca in cui al centro è’ il processo di una creazione artistica che avviene nella relazione con l’altro da se’: il conflitto come opportunità di evoluzione e conoscenza, la diversità dei vissuti e delle condizioni esistenziali come scoperta, la vita e la sua poesia come conquista e creazione. Lavoro con umani di molte specie differenti: bambini di tutte le età’, adolescenti, Matti con varie forme di follia e di dolore, Diversi Funzionali con varie forme di abilità, immigrati di varie provenienze e culture, donne e uomini di varia natura e sensibilità, e infine con animali di varie specie ( asini, cavalli e rapaci in prevalenza).
Grazie a numerosi compagni e compagne di cammino ho creato negli anni una rete di necessità sociale intorno all’arte e non il contrario. Difendo il teatro come segno d’arte e d’impegno politico e civile, come poetica dell’alterita’ e come strumento di educazione e di evoluzione o personale e collettiva .