INFO Cristina Pradelli

Phone: 3922077919
Mi chiamo Cristina Pradelli.
Ecco perché, oggi, mi considero:
RIEDUCATRICE FUNZIONALE MULTIDIMENSIONALE.
“Rieducatrice Funzionale” perché il mio lavoro è diretto in primis al far riconquistare alla persona il sentire, la stabilità, l’equilibrio, la forza, l’armonia e il movimento funzionale, consono ad ogni elemento e ad ogni relazione.
“Multidimensionale” perché, tramite questo lavoro, si agisce su più livelli – fisico, emotivo, energetico, neurologico – tutti interconnessi tra loro.
Il mio lavoro parte da un livello strutturale e biomeccanico, secondo un protocollo ben consolidato e realizzato come la “summa” delle varie tecniche contattate e tale per cui mi sono sempre definita “Rieducatrice posturale”.
Dopo la prima fase di de-tensionamento (de-strutturazione) e di valutazione da dove parte il compenso, si prosegue con il ripristino dei corretti schemi neuro-motori (movimenti consapevoli) dando tono ai muscoli tonico-posturali di competenza della zona, verificando la fluidità della sequenza tramite l’uso di specifici riequilibri kinesiologici.

PERINEO
Con il passare degl’anni, in cui inevitabilmente si è accumulato all’interno del nostro corpo tutta una serie di “depositi tossici” fisici (traumi, le complicanze dei parti, operazioni),
chimici (anestesie e farmaci), emotivi e mentali (stress e emozioni represse),
ci troviamo a fare i conti con dei malfunzionamenti posturali e viscerali, dal mal di schiena cronico alle lombari e cervicali, a una cattiva digestione, a prolassi vescicali e/o uterini, al mal di piedi. Il lavoro proposto attraverso esercizi “ad hoc”, partendo e ritornando al centro, ci aiuta a rieducare il nostro corpo imparando a conoscerlo, a prevenire, a rinforzarlo per neutralizzare nel tempo i fastidì accusati.
Le lezioni sono organizzate in gruppo e possono essere frequentate 1 o 2 volte alla settimana.
Attenzione alla bulimia dello star bene.

 

TOTAL BODY FUSION
Usando diverse tecniche di movimento e non, a corpo libero e/o con l’ausilio di piccoli attrezzi, imparando a percepire le diverse parti del corpo, il loro funzionamento corretto e integrando il tutto per normalizzare il respiro, la postura, il viscerale e l’energetico; in pratica imparare a conoscere il proprio corpo per vivere senza problemi.
Provare per sentire!